Condividi: 
IL NOSTRO SOMMELIER TI CONSIGLIERÀ...

Il tè può anche accompagnare un pranzo o una cena. Individuare l’abbinamento ideale fra tè e cibo significa analizzare entrambi da un punto di vista organolettico per individuarne gli elementi distintivi e combinarli in modo armonico tra loro, così da ottenere un unico effetto gustativo.
Negli abbinamenti fra tè e cibo non ci sono regole fisse, esistono comunque dei criteri base utili ad ottenere abbinamenti piacevoli ed efficaci:

ABBINAMENTI PER CONTRASTO:  la bevanda scelta deve suscitare sensazioni opposte a quelle del cibo. Ad esempio, una pietanza grassa si sposa bene con un tè leggermente acido, dalla capacità astringente in contrasto con l’untuosità del cibo.

ABBINAMENTI PER AFFINITÀ:  con il dolce di certi dessert, è preferibile assecondare il contenuto zuccherino e orientarsi su tè leggermente astringenti.